Residenze Via del Torchio, Milan

Home / Design / Residenze Via del Torchio, Milan

The restyling of the building in via del Torchio, 7, Milan, was entrusted to L22 Urban & Building, a business unit of Lombardini22, which projected the construction of six residential units.

The solution enhances the façades through the introduction of new, large balconies, and loggias to fully live the context in which the property is inserted: an historic courtyard, in the city centre. The shielding functional aspect becomes an interesting place for research and exploration of new solutions and the blackout system to the full height allows to screen the interior of the housing without the aid of shutters. The floors of balconies and loggias are refinished with stoneware tiles, while the facades of the building are clad in fine Santafiora stone laid according to the irregular pattern.

In parallel to the construction of the new building, the project includes a restyling of the original ancient structure. A union between past and present which strengthens the overall value of the architecture. To complete the landscape enjoyed by those who live in the building, the common area of the historic courtyard was made inviting and livable with the introduction of vegetation and a new stone sitting in harmony with the materials chosen for the new building.


Residenze Via del Torchio a Milano

Il restyling del palazzo di via del Torchio 7, a Milano, è stato affidato a L22 Urban & Building, business unit di Lombardini22, che ha previsto la realizzazione di sei unità residenziali.

La soluzione scelta valorizza le facciate attraverso l’introduzione di nuovi ampi balconi e logge che permettono di vivere appieno il contesto in cui è inserito l’immobile: una corte storica, in posizione centrale della città. L’aspetto funzionale di schermatura diventa un interessante territorio di ricerca e di esplorazione di nuove soluzioni, dove il sistema oscurante a piena altezza consente di schermare l’interno delle abitazioni senza l’ausilio di tapparelle. I pavimenti dei balconi e delle logge sono rifiniti con grès porcellanato mentre le facciate dell’edificio sono rivestite in pregiata pietra Santafiora posata secondo un disegno irregolare.

In parallelo alla realizzazione della nuova costruzione, il progetto comprende un’operazione di restyling della struttura originale antica. Un connubio, quello tra passato e presente, che rafforza il valore complessivo dell’architettura. A completamento del landscape goduto dagli abitanti dell’edificio, lo spazio comune del cortile storico è reso accogliente e vivibile grazie all’introduzione di vegetazione e di una nuova seduta in pietra in armonia con i materiali scelti per la nuova palazzina.

Image credits Houzz

Related Posts

Leave a Comment

Hotel VIU MilanSchermata 2017-07-24 alle 22.06.15